CONVERSIONE IN LEGGE DECRETO SOSTEGNI BIS

giovedì 29 luglio 2021


La FISM ha accolto con soddisfazione la conversione in legge, con modificazioni, del decreto noto come “Sostegni bis” che nella sua prima versione aveva completamente trascurato le scuole dell’infanzia paritarie no profit ingenerando la ferma protesta della Federazione.
L’emendamento all’art. 58, Legge 23 luglio 2021, n.106, ha introdotto il nuovo comma 5 che stabilisce che alle scuole dell'infanzia e alle scuole primarie e secondarie paritarie, facenti parte del sistema nazionale di istruzione di cui all'articolo 1 della legge 10 marzo 2000, n. 62, è erogato un contributo complessivo di 60 milioni di euro nell'anno 2021, di cui 10 milioni di euro destinati solo a favore delle scuole dell'infanzia.
Con decreto del Ministro dell'Istruzione il predetto contributo è ripartito tra gli uffici scolastici regionali in proporzione al numero degli alunni iscritti nelle istituzioni scolastiche paritarie di cui al precedente periodo.
Gli Uffici scolastici regionali provvedono al successivo riparto in favore delle istituzioni scolastiche paritarie dell'infanzia, primarie e secondarie in proporzione al numero di alunni iscritti nell'anno scolastico 2020/2021.

FISM Torino - Altro - News n. 242 di giovedì 29 luglio 2021

Altro - News n. 242 di giovedì 29 luglio 2021 - CONVERSIONE IN LEGGE DECRETO SOSTEGNI BIS

altro, conversione, legge, decreto, sostegni, bis, fism, torino, news, 242, giovedigrave, luglio, 2021